Stampa 
Dettagli: Categoria: Informazioni utili | Pubblicato: 09 Gennaio 2015 | Visite: 1715

Il territorio ha subito, indipendentemente dalla crisi che tutti conosciamo, alcune dismissioni di attività produttive, sia nella zona ovest che nella zona nord.
Preoccupante resta il fatto che anche alcune imprese definite “sicure” abbiano ridotto il personale colpendo in modo significativo il nostro territorio.
Abbastanza significativa la presenza di lavoro straniero, in evidenza quello femminile ( badanti – Addette alle pulizie di condomini).
Resta difficile o quasi impossibile trovare un posto di lavoro.
Difficoltà esistono anche per chi tenta di mettersi in proprio data in particolar modo dalle difficoltà di accedere al credito bancario.
La dismissione di alcune importanti realtà industriali e artigianali e la mancanza di un piano comunale di riqualificazione delle aree oramai prive di attività , amplificano tale sofferenza.
In questo clima di incertezza e difficoltà, le strutture assistenziali in loco (ACLI-Centro Ascolto, etc) sono tuttavia un punto di riferimento.
Dopo decenni, si assiste ultimamente allo spostamento di alcune attività industriali medio-piccole sull'asse Milano - Abbiategrasso e sull'asse Milano - Magenta, creando un controesodo stradale e ferroviario.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione